AFFORDABLE Art Fair


virgilio carnisio

Vecchia Milano
Fotografie di Virgilio Carnisio

AFFORDABLE Art Fair

“Carnisio ha costruito un corpus su Milano davvero unico: dagli anni 60 agli anni 80. Le osterie, i vecchi laboratori, le case a ringhiera, le chiatte sui navigli. Ma non c’è nostalgia. C’è quel sano realismo, dato dal bianco e nero, che appartiene ai fotografi di quella generazione”.

Denis Curti

Biografia

Virgilio Carnisio (Milano 1938) si avvicina al mondo fotografico nel 1961-62 frequentando l’Enalc (Ente nazionale addestramento lavoratori commercio), partecipando a un corso di fotografia pubblicitaria. Dal 1968 inizia un lavoro di documentazione sulla vecchia Milano che scompare.

Da allora affina sempre più la sua ricerca, finalizzando il proprio linguaggio espressivo e rivolgendo il suo interesse al  classico reportage in bianco e nero, anche se non esclusivamente, con una marcata impostazione di tipo sociale che, anche quando si rivolge al passato, lo fa senza rimpianti né retorica.

Autore capace di porre sullo stesso piano l’impegno professionale e la passione pura, collabora attivamente con giornali e riviste, a cui ha fornito importanti spunti iconografici.

In Europa, in Asia e America il suo obiettivo coglie il reale e ce lo trasmette con rigore e semplicità. Le sue immagini sono una testimonianza antropologica che evita l’eccezionale e l’esotico, per addentrarsi in una più consapevole lettura del paesaggio e delle storie, anche umane, che vi sono dentro il mondo.

Sue fotografie fanno parte di collezioni pubbliche e private, e di lui hanno scritto alcuni tra i più importanti giornalisti, critici ed esperti del settore, pubblicando redazionali su prestigiose testate.

Ha partecipato a più di cento mostre collettive e realizzato centocinquanta mostre personali, in ogni parte del mondo.