PHOTOBOOKS


Schermata 2015-05-12 alle 14.24.09

PHOTOBOOKS

STILL presenta PHOTOBOOKS: una settimana per consultare libri rari di fotografia sulla città di Milano e acquistare volumi fuori catalogo, presentati da Vittorio Scanferla.

PHOTOBOOKS

Dalla metà dell’800, Milano è al centro dell’editoria italiana nei suoi aspetti industriali e culturali. Officine tipografiche e case editrici ne caratterizzano il panorama, formando un patrimonio che continua per tutto il Novecento. Negli anni ’30 il movimento modernista rinnova proprio a Milano l’estetica della composizione grafica e dell’uso della fotografia nel libro. Il palcoscenico della Triennale propone le novità tipografiche dei nuovi grafici e fotografi (Munari, Veronesi, Nizzoli, Grignani, Lattuada , Patellani) vicini alle avanguardie artistiche europee. Un’eredità che Domus  raccoglierà pubblicando nel 1943 il primo Annuario della Fotografia Italiana, che influenzerà  generazioni di fotografi . Il dopoguerra vede la rinascita dell’industria editoriale e del libro fotografico, con una particolare attenzione alla comunicazione d’impresa e istituzionale. La città diventa essa stessa l’oggetto di indagine estetica, urbanistica e sociologica. I fotografi la indagano e la raccontano, utilizzando il libro come strumento di narrazione, finalmente adeguato alla modernità.

La produzione di alcuni  fotolibri  su Milano viene quindi riconosciuta  come espressione matura della fotografia italiana, come sostengono Parr e Badger nel  loro “The Photobook. A History”, e numerosi sono i fotografi che si sono cimentati nella indagine sulla città. Voglio perciò proporre una selezione di volumi che mi sembrano rappresentativi di questa visione.

Vittorio Scanferla